hrcak mascot   Srce   HID

Slovo : časopis Staroslavenskoga instituta u Zagrebu, No.63 Prosinac 2013.

Izvorni znanstveni članak

Il Volto Santo nei messali glagolitici croati e i suoi fonti iconografici

Ljiljana Mokrović   ORCID icon orcid.org/0000-0003-4618-9948 ; Staroslavenski institut, Zagreb

Puni tekst: hrvatski, pdf (759 KB) str. 83-140 preuzimanja: 311* citiraj
APA
Mokrović, Lj. (2013). Volto Santo u hrvatskim glagoljskim misalima i njegovi ikonografski izvori. Slovo : časopis Staroslavenskoga instituta u Zagrebu, (63), 83-140. Preuzeto s http://hrcak.srce.hr/116366

Sažetak
I fonti iconografici per il Volto Santo nelle miniature dei messali glagolitici croati nel XV secolo vengono gruppati nei due tipi fondamentali. Questi sono fonti no-artistici (i fonti iconografici primari) e fonti artistici (i fonti iconografici secondari). Il primo gruppo si riferisce alla tradizione e alla storiografia, alla letteratura (leggende e gli apocrifi), e agli elementi liturgici e simbolici. Il secondo gruppo viene costituito dalle opere artistiche dal primo cristianesimo fino all’epoca tardomedievale nell’arte bizantina e occidentale, la cui iconografia aveva influenza alle miniature dei messali glagolitici croati. Il Volto Santo nella letteratura e nell’arte veniva trasferito a un modo simile in Europa e anche in Croazia. Questo veniva realizzato: 1. nella stessa direzione geografica, cioè dall’Oriente cristiano allʼOccidente cristiano, e poi nei manoscritti glagolitici croati; 2. allo stesso modo, cioè indirettamente; 3. nei tempi diversi. Le miniature del Volto Santo nei messali glagolitici croati vennero precedute dai modelli letterari dal X fino al XV secolo, soprattutto nel Vangelo di Nicodemo. I modelli figurativi occidentali non venivano eseguiti come le copie precise degli originali orientali e della pittura bizantina, ma come le loro trasformazioni. Il Volto Santo in Occidente veniva realizzato secondo la loro iconografia, ma in senso artistico era fatto in genere secondo lo stile gotico contemporaneo. In questo gruppo appartengono anche le Veroniche a Roma, Genova e Manopello, considerate come una vera reliquia del Cristo e perciò imitate spesso dagli artisti, soprattutto quella di Roma. Il Volto Santo nei messali glagolitici croati veniva dipinto secondo questi modelli occidentali, che probabilmente non provengono prima del XIII secolo, e avevano influenza alla iconografia delle miniature glagolitiche che è arrivata in Croazia dall’Italia e dalla Francia.

Ključne riječi
la iconografia; Volto Santo; le miniature; i messali glagolitici croati; l’Oriente cristiano; l’Occidente cristiano; Mandylion; Il Vangelo di Nicodemo; Veronica

Hrčak ID: 116366

URI
http://hrcak.srce.hr/116366

[hrvatski]

Posjeta: 463 *