hrcak mascot   Srce   HID

Slovo : časopis Staroslavenskoga instituta u Zagrebu, No.60 Prosinac 2010.

Izvorni znanstveni članak

I »voti« di P. Bastien riguardanti »la liturgia glagolitica romana« (1919, 1926)

Tomislav Mrkonjić ; Archivio Segreto Vaticano, Città del Vaticano

Puni tekst: hrvatski, pdf (180 KB) str. 539-574 preuzimanja: 232* citiraj
APA
Mrkonjić, T. (2010). Izvještaji Pierrea Bastiena o »Rimskom glagoljskom bogoslužju« iz 1919. i 1926. godine. Slovo : časopis Staroslavenskoga instituta u Zagrebu, (60), 539-574. Preuzeto s http://hrcak.srce.hr/65883

Sažetak
Nel nuovo regno dei popoli slavi meridionali i cattolici ritennero che era giunto il momento di estendere la liturgia paleoslava di rito romano a tutte le diocesi dello stato. A questo proposito, i Vescovi radunati nella prima conferenza di Zagabria (27-29 novembre 1918), tra le varie risoluzioni, decisero di chiedere al papa anche la suddetta estensione. Il promemoria uffi ciale venne redatto da mons. Svetozar Ritig.
Al fine di raccogliere le necessarie informazioni concernenti la detta questione, la Segreteria di Stato per due volte (1919 e 1926) incaricò, tra gli altri, dom Pierre Bastien OSB, canonista e consultore di varie congregazioni vaticane, di esaminare l’argomento e di
presentarne un resoconto. Tra la documentazione raccolta i voti di Bastien sono i più completi. Come tali servirono alla Santa Sede sia per concedere (1921) la stampa del Rituale romano in volgare, editi in seguito in croato (1929) e in sloveno (1930), sia per la pubblicazione dell’ultimo messale in lingua paleoslava stampato in caratteri latini (1927). Come tali, i voti di Bastien sono anche una importante fonte storica.

Ključne riječi
Pierre Bastien OSB; liturgia »glagolitica«; Messale »glagolitico« (1927)

Hrčak ID: 65883

URI
http://hrcak.srce.hr/65883

[hrvatski]

Posjeta: 396 *