hrcak mascot   Srce   HID

Ostalo

DUE CONTRIBUTI PER LA STORIA DEL DUOMO DI ZARA

Ivo Petricioli

Puni tekst: hrvatski, pdf (27 MB) str. 5-15 preuzimanja: 113* citiraj
APA 6th Edition
Petricioli, I. (1979). Dva priloga povijesti zadarske katedrale. Peristil, 22 (1), 5-15. Preuzeto s https://hrcak.srce.hr/150835
MLA 8th Edition
Petricioli, Ivo. "Dva priloga povijesti zadarske katedrale." Peristil, vol. 22, br. 1, 1979, str. 5-15. https://hrcak.srce.hr/150835. Citirano 28.03.2020.
Chicago 17th Edition
Petricioli, Ivo. "Dva priloga povijesti zadarske katedrale." Peristil 22, br. 1 (1979): 5-15. https://hrcak.srce.hr/150835
Harvard
Petricioli, I. (1979). 'Dva priloga povijesti zadarske katedrale', Peristil, 22(1), str. 5-15. Preuzeto s: https://hrcak.srce.hr/150835 (Datum pristupa: 28.03.2020.)
Vancouver
Petricioli I. Dva priloga povijesti zadarske katedrale. Peristil [Internet]. 1979 [pristupljeno 28.03.2020.];22(1):5-15. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/150835
IEEE
I. Petricioli, "Dva priloga povijesti zadarske katedrale", Peristil, vol.22, br. 1, str. 5-15, 1979. [Online]. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/150835. [Citirano: 28.03.2020.]

Sažetak
Nella prima parte della relaz',one I'autore si occupa dei arredi
in pietra di st ile romanico nella cattedrale zaratina. A tutt'oggi
sono conservate la cattedra e la fonte battesimale le quali
rivelano un'identita di lavorazione, il che comprova che sono
uscite daIla stessa bottega. Confrontandoli ad alcuni frammenti,
dei quali gran parte fu trovata nel Duomo, I'autore giunge alla
conclusione che anche questi sono stati fatti nella stessa bottega
e che appartengono all'ambone della cattedrale, il quale si
trovava accanto alla balaustrata del presbiterio. In base alla lavorazione
a tali oggetti sono molto simili le figure delI'Annunciazione
sul portale laterale del Duomo.Nella seconda parte I'autore pubblica e commenta due documenti
sui lavori al tett o della cattedrale. Nel primo, datato il
23 gennaio 1388, si tratta delI'esecuzione del tetto tondo della
navata maggiore, eseguito dalI'architetto zaratino Grgur (Gregorio)
Bilšić; neIl'altro, del 24 agosto 1412, si menzionano gli
architetti zaratini Ivan fu Vučina, Grgur Sturičić, Allegretto Collostorto
e Juraj [Giorgio) Cvitanov, i quali hanno eseguito i tetti
delle navate laterali nonche il soffitto cassettato, del quale
alcune parti rimasero conservate, e in base a questo esso pote
essere ricostruito.

Hrčak ID: 150835

URI
https://hrcak.srce.hr/150835

[hrvatski]

Posjeta: 234 *