hrcak mascot   Srce   HID

Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia : Revue publiée par les Sections romane, italienne et anglaise de la Faculté des Lettres de l’Université de Zagreb, Vol. 52 No. -, 2007.

Pregledni rad

Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro

Višnja Bandalo   ORCID icon orcid.org/0000-0002-6280-4296 ; Filozofski fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Zagreb, Hrvatska

Puni tekst: talijanski, pdf (1 MB) str. 203-213 preuzimanja: 543* citiraj
APA 6th Edition
Bandalo, V. (2007). Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro. Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia, 52 (-), 203-213. Preuzeto s https://hrcak.srce.hr/23118
MLA 8th Edition
Bandalo, Višnja. "Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro." Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia, vol. 52, br. -, 2007, str. 203-213. https://hrcak.srce.hr/23118. Citirano 20.05.2019.
Chicago 17th Edition
Bandalo, Višnja. "Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro." Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia 52, br. - (2007): 203-213. https://hrcak.srce.hr/23118
Harvard
Bandalo, V. (2007). 'Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro', Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia, 52(-), str. 203-213. Preuzeto s: https://hrcak.srce.hr/23118 (Datum pristupa: 20.05.2019.)
Vancouver
Bandalo V. Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro. Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia [Internet]. 2007 [pristupljeno 20.05.2019.];52(-):203-213. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/23118
IEEE
V. Bandalo, "Il Mediterraneo nelle prose di viaggio di Corrado Alvaro", Studia Romanica et Anglica Zagrabiensia, vol.52, br. -, str. 203-213, 2007. [Online]. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/23118. [Citirano: 20.05.2019.]

Sažetak
L’argomentazione verte sul concetto del Mediterraneo considerato come la
lente convergente attraverso la quale viene misurato il contesto etnografico abbozzato
dall’autore in occasione dei viaggi intrapresi nel ruolo di inviato speciale.
Concepiti secondo i dettami del linguaggio giornalistico permeato tuttavia dal senso
letterario, i due volumi che ne rappresentano la risultanza, Viaggio in Turchia (1932)
e Itinerario italiano (1933), sono resi stilisticamente compatibili dalla forma di prosa
d’arte consona alle tendenze dell’epoca. Il punto di unione viene perciò identificato
in una specifica prospettiva di ricerca che si riflette nella categoria dell’itinerario,
diversamente dalle inchieste di tipo prevalentemente documentaristico svolte in
Russia, Francia e Germania. Gli spunti interpretativi riguardano le connessioni
intertestuali, nonché l’accostamento degli elementi aneddotici e allegorici nella
narrazione della storia locale. Gli appunti relativi all’ambiente turco accompagnati
dalle annotazioni sui paesi confinanti o vicini (Cipro, Grecia con l’isola di Rodi) non
soltanto rivelano i segni della civiltà unificante, bensì permettono di riconoscere
le particolarità del paesaggio e dell’ambito culturale. Nel diario di viaggio viene
inoltre prospettata l’ipotesi del confronto tra la nuova società turca e la vita arcaica
della parte asiatica. Il territorio nazionale viene inquadrato in una dimensione più
ampia e sensibile ai valori etico-civili: dall’immagine di Roma come momento di
equilibrio tra il nord e il sud, all’identificazione delle implicazioni geografiche nelle
opere di noti scrittori o delle qualità etrusche all’insegna del metodo di Dionisotti,
fino allo schizzo della regione nativa prima della modernizzazione caratterizzata
dallo spirito utopico e paragonata alla mentalità turca.

Ključne riječi
Alvaro; Mediterraneo; prose di viaggio; itinerario; Calabria

Hrčak ID: 23118

URI
https://hrcak.srce.hr/23118

[hrvatski]

Posjeta: 1.060 *