hrcak mascot   Srce   HID

Ostalo

Marko Jerković

Puni tekst: hrvatski, pdf (1 MB) str. 92-107 preuzimanja: 499* citiraj
APA 6th Edition
Jerković, M. (1993). Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata. Diacovensia, 1 (1), 92-107. Preuzeto s https://hrcak.srce.hr/37637
MLA 8th Edition
Jerković, Marko. "Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata." Diacovensia, vol. 1, br. 1, 1993, str. 92-107. https://hrcak.srce.hr/37637. Citirano 26.11.2020.
Chicago 17th Edition
Jerković, Marko. "Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata." Diacovensia 1, br. 1 (1993): 92-107. https://hrcak.srce.hr/37637
Harvard
Jerković, M. (1993). 'Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata', Diacovensia, 1(1), str. 92-107. Preuzeto s: https://hrcak.srce.hr/37637 (Datum pristupa: 26.11.2020.)
Vancouver
Jerković M. Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata. Diacovensia [Internet]. 1993 [pristupljeno 26.11.2020.];1(1):92-107. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/37637
IEEE
M. Jerković, "Školski vjeronauk u Hrvatskoj nakon drugoga svjetskog rata", Diacovensia, vol.1, br. 1, str. 92-107, 1993. [Online]. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/37637. [Citirano: 26.11.2020.]

Sažetak
L'insegnamenro della religione nelle scuore pubbliche in
Croazia, come anche nel resto della Jugoslavia, venne gradualmente
ostacolato dalla fine della seconda guerra mondiale finche non si giunse al divieto totale il 1. febbraio 1952. Gli insegnanti della religione non ricevono dallo stato il permesso di insegnare la religione nelle scuolee allo stesso tempo lo stato impediva di tenere l'insegnamento nelle chiesee sagrestie. Contro quesro e contro gli altri modi di ateizazzione sistematica protestarono i vescovi cattolici rivolgendo al nuovo potere comunista le lettere di protesta. Nello stesso tempo i vescovi incoraggiavano con le lettere pastorali i fedeli di educare i propri figli nella fede. Secondo principio 'Quantum potes tantum aude', la Sezione per la catechesi e predicazione dell'Istituto pastorale diocesano sotro la guida di Stjepan Bauerlein, il futuro vescovo, dava i consigli ai sacerdoti della diocesi di Đakovo e di Srijem di come comportarsi nelle situazioni cosi complesse. Con I'abolizione dell'insegnamento della religione in tutte le scuole pubbliche, dopo il 1. febbraio 1952., si poteva, secondo il decreto del Consiglio per l'istruzione, le scienze la cultura organizzare I' insegnamento della religione nelle chiese e sagrestie. E qui comincia una nuova storia dell'educazione religiosa nella Croazia del dopoguerra.

Hrčak ID: 37637

URI
https://hrcak.srce.hr/37637

[hrvatski]

Posjeta: 779 *