Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

Pudore e vergogna. Per una ermeneutica teologica della condizione umana.

Carmelo Dotolo ; Pontificia Universitá Urbaniana Roma, Italia


Puni tekst: hrvatski pdf 201 Kb

str. 413-425

preuzimanja: 2.699

citiraj

Puni tekst: talijanski pdf 134 Kb

str. 413-425

preuzimanja: 1.187

citiraj


Sažetak

L’esperienza della vergogna e del pudore teologicamente indica come l’uomo non sbaglia nel desiderare la propria felicità e realizzazione. L’errore sta nel confondere il serpente con Dio; meglio,
l’interpretazione della vita che il serpente dà rispetto all’offerta di
senso presente nell’evento dell’alleanza con Dio.
Il pudore, di fatto, non annulla la percezione della debolezza e fragilità umana, ma la affianca alla tenerezza che Dio garantisce nel fare “all’uomo e alla donna delle tuniche di pelli e di vesti” (Gen 3, 21). Tale atto protettivo è paradossale perché introduce nell’esperienza umana il sospetto capovolto: Dio mette al centro della sua relazione il principio della cura, l’unico in grado di superare l’egoismo e la sopraffazione. Sta all’uomo scegliere tale principio, senza annullare la differenza che insegna il pudore dello sguardo, della carezza, dell’accoglienza creativa.

Ključne riječi

pudore e vergogna; limite; cura; dono di vita; relazione

Hrčak ID:

168108

URI

https://hrcak.srce.hr/168108

Datum izdavanja:

28.10.2016.

Podaci na drugim jezicima: hrvatski engleski

Posjeta: 4.792 *