Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

https://doi.org/10.30925/zpfsr.39.4.8

LA RISTRUTTURAZIONE DI SOCIETÀ IN CRISI E MERCATO DEI CAPITALI – GENERI E GESTIONE DEL CONFLITTO D’INTERESSI

Morana Derenčinović Ruk orcid id orcid.org/0000-0002-6624-7896 ; Direkcija za licenciranje i pravnu podršku, Sektor za investicijske i mirovinske fondove, Hrvatska agencija za nadzor financijskih usluga, Zagreb, Hrvatska


Puni tekst: hrvatski pdf 430 Kb

str. 1655-1680

preuzimanja: 791

citiraj


Sažetak

Il lavoro ha ad oggetto l’analisi delle modalità in base alle quali il mercato dei capitali può essere una piattaforma per la ristrutturazione delle società in crisi e degli intermediari finanziari che comunemente sono inclusi in tali procedure, al fine di analizzare successivamente i conflitti di interessi che possono emergere in tale processo e di esporre come questi possano essere evitati, o perlomeno come vadano gestiti. Il lavoro è orientato esclusivamente verso le società in crisi le cui azioni (o altri strumenti finanziari) sono quotate sulla borsa di Zagabria ed ai fondi di investimento alternativi, ovvero ai fondi private equity e fondi hedge, quali rappresentanti dominanti del segmento del mercato dei capitali che investono nelle società in crisi. Dopo l’illustrazione delle peculiarità, ovvero dei fattori giuridici e di altra natura che influiscono sulla ristrutturazione delle società commerciali in crisi mediante il mercato dei capitali, nel lavoro si comparano i fondi di investimento
alternativi che sono specializzati nell’investimento in società in crisi, con particolare attenzione alle loro similitudini, alle diversità ed alle specificità, come pure i fondi per la collaborazione commerciale che costituiscono appunto una peculiarità del mercato dei capitali croato. Di seguito si chiarisce la nozione in sé del conflitto di interessi sul mercato dei capitali ovvero lo si distingue rispetto agli interessi contrapposti, al
fine di potere successivamente illustrare in maniera esaustiva in quali modi i conflitti di interesse si manifestino nel corso delle singole fasi dell’investimento rispetto alla società in crisi ovvero come tali conflitti possano venire gestiti. Si sottolinea altresì il ruolo dell’Agenzia croata per la vigilanza sui servizi finanziari, nella sua veste di vigilante e regolatore del mercato dei capitali croato e si osserva quali circostanze
andrebbero tenute in conto in occasione dell’espletamento dei poteri pubblici di vigilanza rispetto ai conflitti di interessi, senza però entrare nella spera privatistica dei rapporti sottoposti a vigilanza.

Ključne riječi

mercato dei capitali; ristrutturazione; private equity; fondi hedge; conflitto di interessi

Hrčak ID:

218338

URI

https://hrcak.srce.hr/218338

Datum izdavanja:

28.2.2019.

Podaci na drugim jezicima: hrvatski engleski njemački

Posjeta: 2.155 *