Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

CONSIDERAZIONI SULLE STRUTTURE MURARIO-DIFENSIVE DEI CENTRI COSTIERI DELL'ISTRIA VENETA ALL'INDOMANI DELLA GUERRA USCOCCA (1619-1620)

Marino Budicin ; Centro di ricerche storiche Rovigno


Puni tekst: talijanski pdf 5.648 Kb

str. 37-73

preuzimanja: 43

citiraj


Sažetak

Nel presente saggio si mettono in evidenza i progetti avviati e portati a termine per
il rafforzamento delle strutture fortificatorio-difensive dei centri costieri dell' !stria veneta
all' indomani della guerra uscocca (16 19-1620). La documentazione archivistica (con le splendide
raffigurazioni di Rovigno e di Capodistria, rispettivamente del Tensini, del Fino e del
Rubertini) che ci sta a disposizione nell ' Archivio di stato di Venezia documenta i propositi di
rinnovo di Antonio Barbaro (eletto alla fine del 1618 a provveditore sopra le ordinanze di
Terraferma e dell'lstria con importanti compiti in materia di difesa del territorio e della costa
istriani), del podestà e capitanio di Capodistria Bernardo Malipiero, di tutti gli altri rettori e
provveditori istriani di quel periodo, nonché quegli anni difficili che venivano a chiudere
un 'epoca complessa e cruciale per la storia istriana.

Ključne riječi

Hrčak ID:

242589

URI

https://hrcak.srce.hr/242589

Podaci na drugim jezicima: hrvatski

Posjeta: 127 *