Skoči na glavni sadržaj

Pregledni rad

LE INCURSIONI DEI TURCHI E LE FORTEZZE VENEZIANE IN FRIULI E IN ISTRIA NEL QUADRO DELL'ORGANIZZAZIONE MILITARE DI TERRAFERMA NEL XVI SECOLO

Antonio Miculian ; Centro di ricerche storiche Rovigno


Puni tekst: talijanski pdf 5.568 Kb

str. 155-188

preuzimanja: 331

citiraj


Sažetak

L' autore presenta la si tuazione vigente in Friuli e nella penisola istriana nel corso
del XVI secolo. Vengono messi in rilievo i continui conflitti con gli Asburgo e le incursioni dei
Turchi nelle nostre regioni e in quelle confinanti nonché il tentativo effettuato dalla Serenissima
nel difendere i suoi domini con un sistema di fortificazioni lungo i punti strategici della peni sola.
Vengono prese in considerazione le fortezze di Gradisca, Palmanova, Monfalcone, Marano, la
Chiusa di Venzone e Osoppo nell' area friulana; in Istria, invece, i borghi fortificati lungo le
postazioni strategiche con il limes asburgico. Tale sistema difensivo aveva creato numerosi
disagi per la popolazione locale in quanto i borghi fortificati e la frontiera che di videva il mondo
veneto e quello asburgico, in primo luogo, ostacolavano sia la Jjbera circolazione dei commercianti,
sia il flu sso delle merci.

Ključne riječi

Hrčak ID:

242596

URI

https://hrcak.srce.hr/242596

Podaci na drugim jezicima: hrvatski

Posjeta: 427 *