Skip to the main content

Original scientific paper

LE QUATTRO STAGIONI DI UNA RESIDENZA ESTIVA, LA "DŽONOVINA" A RIJEKA DUBROVAČKA

Nada Grujić ; Zagreb, Filozofski fakultet


Full text: croatian pdf 10.848 Kb

page 199-221

downloads: 338

cite

Full text: italian pdf 10.848 Kb

page 222-222

downloads: 363

cite


Abstract

La residenza estiva del poeta Džone Rastić ai piedi del Rozat a Rijeka Dubrovacka è una tra le poche il cui orto e l'ambiente circostante si sono conservati nelle forme originarie. Non si ricordano i primi proprietari dela residenza: 10 stemma sul frammento di trifora gotica è l'unico stemma non ancora attribuito dello stemmario raguseo! L'autrice nell'introduzione riassume la storia della località prima della costruzione della residenza. Analizza la complessa disposizione spaziale e le caratteristiche stilistiche del complesso residenziale al tempo in cui sorse, sul finire del XV secolo. Rijeka Dubrovačka rappresenta dal XVI secolo una zona di ville suburbane nelle quali la funzione residenziale è primaria ed esclusiva. Allora sorsero semplici complessi residenziali - economici quale fu la -prima« villa di Rastić, in cui fu realizzata alla lettera la divisione tra ciò che Vitruvio definì pars urbana e la pars rustica et fructuaria. Lo studio analizza dettagliatamente la trasformazione tipologica della residenza (si interrompono le sue funzioni economiche; la facciata orientale viene liberata da tutte le costruzioni aggiunte per dare forma a un orto laterale; al posto di due stanze all'estremità settentrionale di un'ala prende forma una nuova grande sala con portico nel suo ingresso) e di tutto l'ambiente circostante nella prima metà del XVI secolo. L'apertura del portico verso l'orto laterale dà una eccezionale dinamicità ai rapporti dei singoli elementi architettonici e in particolar modo valorizza lo spazio del giardino di fronte alle arcate. Su tutti i portali nel salone e nella sala si trovano nicchie circolari con tracce dei basamenti su cui un tempo, molto probabilmente, erano collocati ritratti o busti di personaggi famosi dell'antichità. Dopo il grande terremoto di Ragusa (1667) il primo piano della residenza fu ricostruito, ma questo rinnovamento va capito più come un tentativo di restaurazione che come la messa in pratica di nuovi principi stilistici e per questo fenomeno è stato coniato il termine di storicismo barocco. L'autrice conclude lo studio con la constatazione che sono molto rari i luoghi sulla costa croata dove è stato raggiunto un rapporto così forte tra l'architettura, il giardino e il paesaggio circostante nello spirito della concezione rinascimentale dello spazio, come nel caso della villa Rastić a Rijeka Dubrovačka.

Keywords

Hrčak ID:

118142

URI

https://hrcak.srce.hr/118142

Publication date:

18.3.1991.

Article data in other languages: croatian

Visits: 1.349 *