Skip to the main content

Original scientific paper

https://doi.org/10.21857/y54jof6rpm

I contratti di assunzione nella manifattura tessile Ragusea

Francesco Bettarini orcid id orcid.org/0000-0002-1071-1709 ; University of Chicago; Chicago, USA


Full text: english pdf 404 Kb

page 53-92

downloads: 483

cite


Abstract

Nel 1416, la città di Ragusa (Dubrovnik) approvò il primo stanziamento di fondi pubblici per la realizzazione di una manifattura tessile sul modello delle città italiane. Un progetto mirato ad incentivare l’arrivo di imprenditori ed artigiani stranieri ed a realizzare una struttura industriale capace di ospitare le diverse fasi della produzione. Il presente articolo si propone di studiare i contratti di assunzione riguardanti la produzione tessile stipulate tra il 1417 ed il 1434, anno della prima chiusura del settore nei confronti degli artigiani forestieri. Un complesso di 544 documenti, qui analizzati nei loro aspetti quantitativi e statistici, distinguendo le diverse tipologie, gli aspetti formali ed i cambiamenti avvenuti negli anni. Uno studio che vuole definire l’approccio maturato da una città medievale nei confronti di un contesto economico e sociale di nuova realizzazione, attraverso l’utilizzo di modelli innovativi e divergenti dagli usi locali.

Keywords

Hrčak ID:

167083

URI

https://hrcak.srce.hr/167083

Visits: 859 *