hrcak mascot   Srce   HID

Ostalo

Il crocifìsso dipinto del convento dì S. Chiara a Spalato (Split)

Kruno Prijatelj

Puni tekst: hrvatski, pdf (8 MB) str. 9-15 preuzimanja: 142* citiraj
APA 6th Edition
Prijatelj, K. (1961). Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu. Peristil, 4 (1), 9-15. Preuzeto s https://hrcak.srce.hr/157646
MLA 8th Edition
Prijatelj, Kruno. "Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu." Peristil, vol. 4, br. 1, 1961, str. 9-15. https://hrcak.srce.hr/157646. Citirano 06.04.2020.
Chicago 17th Edition
Prijatelj, Kruno. "Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu." Peristil 4, br. 1 (1961): 9-15. https://hrcak.srce.hr/157646
Harvard
Prijatelj, K. (1961). 'Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu', Peristil, 4(1), str. 9-15. Preuzeto s: https://hrcak.srce.hr/157646 (Datum pristupa: 06.04.2020.)
Vancouver
Prijatelj K. Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu. Peristil [Internet]. 1961 [pristupljeno 06.04.2020.];4(1):9-15. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/157646
IEEE
K. Prijatelj, "Slikano raspelo iz samostana sv. Klare u Splitu", Peristil, vol.4, br. 1, str. 9-15, 1961. [Online]. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/157646. [Citirano: 06.04.2020.]

Sažetak
Il recente riuscito ristauro del grande Crocifisso dipinto duecentesco nel convento di S. Chiara a Spalato (Split) da parte del restauratore F. Dobrošević della Sovrintendenza ai monumenti della Dalmazia da al autore — che aveva già trattato del dipinto — lo spunto per una nuova e dettagliata analisi. Dopo avere dato la descrizione del crocifisso dopo la pulitura, l'autore lo analizza dal punto di vista stilistico e iconografico. Una serie di analogìe lega il nostro crocifisso con i crocifissi dipinti derivanti da Giunta Pisano e in special modo dal suo tardo crocifisso di S. Domenico a Bologna. Non negandovi qualche elemento cimabuesco, l'autore classifica il crocifisso spalatino col termine »Late Giuntesque« adoperato dal Garrison. La forma del crocifisso è l'argomento principale per datarlo verso la fine del Duecento. Il recente ritrovamento di alcune altre tavole con chiari elementi stilistici toscani del tardo Duecento (delle quali due »Vergini col Bambino« sono assai vicine stilisticamente al nostro crocifisso) ha aperto negli ultimi tempi il problema della possibile origine locale di questi dipinti. Dopo avere affermato che si può trattare solamente di due possibilità cioè che i dipinti siano opere di artisti toscani importate dall'Italia o eseguite in Dalmazia oppure che la Dalmazia sia stata negli ultimi decenni del Duecento una provincia artistica toscana, l'autore e più favorevole alla prima possibilità data la situazione storica e la linea dello sviluppo della pittura dalmata del tempo. In ogni caso il crocifisso di S. Chiara rimane un monumento artistico di primo piano nel inventario dei dipinti in Dalmazia e dimostra l'alto livello artistico dei communi medievali dalmati.

Hrčak ID: 157646

URI
https://hrcak.srce.hr/157646

[hrvatski]

Posjeta: 289 *