hrcak mascot   Srce   HID

Ostalo

LA PITTURA RITRATTISTICA DI OSIJEK NEL XIX SECOLO

Oto Švajcer

Puni tekst: hrvatski, pdf (3 MB) str. 143-167 preuzimanja: 613* citiraj
APA 6th Edition
Švajcer, O. (1979). Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću. Peristil, 22 (1), 143-167. Preuzeto s https://hrcak.srce.hr/158490
MLA 8th Edition
Švajcer, Oto. "Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću." Peristil, vol. 22, br. 1, 1979, str. 143-167. https://hrcak.srce.hr/158490. Citirano 05.08.2020.
Chicago 17th Edition
Švajcer, Oto. "Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću." Peristil 22, br. 1 (1979): 143-167. https://hrcak.srce.hr/158490
Harvard
Švajcer, O. (1979). 'Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću', Peristil, 22(1), str. 143-167. Preuzeto s: https://hrcak.srce.hr/158490 (Datum pristupa: 05.08.2020.)
Vancouver
Švajcer O. Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću. Peristil [Internet]. 1979 [pristupljeno 05.08.2020.];22(1):143-167. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/158490
IEEE
O. Švajcer, "Portretno slikarstvo u Osijeku u 19. stoljeću", Peristil, vol.22, br. 1, str. 143-167, 1979. [Online]. Dostupno na: https://hrcak.srce.hr/158490. [Citirano: 05.08.2020.]

Sažetak
La citta di Osijek nel XIX secolo contava un gran numero di pittori ritrattisti, tra i quali sono particolarmente rilevanti Jovan Isajlović jun., Franjo Pfalz, J. F. Mucke, Franjo Giffinger ed Ivan Moretti. Inoltre un numero non indifferente di r itrattisti ambulanti provvedevano a ritrarre i cittadini di Osijek, rimanendo anonimi, sebbene anche tra i loro dipinti se ne trovi qualche buon quadro. Dei pittori sopracitati i primi quattro furono allievi dell'Accademia di Vienna, mentre i l Moretti er a al lievo italiano. I ritratti dei quattro sono, in complesso, frutto di osservazione realistica e sono eseguiti nello stile biedermeier viennese. II piu fecondo fu Giffinger e, sebbene non dimorasse ad Osijek bensi vi veniva e andava, lascio il r,",aggior numero di opere. Neil'ultimo quarto del secolo scorso in quella citta e attivo Dimitrije Marković quale professore di disegno, ma faceva anche molti ritratti, e dipingeva pure motivi f igurati di contenuto storico e c lassico. All'inizio degli anni ottanta saltuariamente espongono a Osijek Sigmund Landsinger e Anton Aron, ontrambi nati da quelle parti, ma poi stabilitisi all'estero. Verso la fine del secolo appaiono i ritratti di Italo Hochetlinger e di Gustav Kaltnecker, entrambi pure di Osijek ed entrambi allievi dell'Accademia di Vienna.

Hrčak ID: 158490

URI
https://hrcak.srce.hr/158490

[hrvatski]

Posjeta: 773 *