hrcak mascot   Srce   HID

Original scientific paper
https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01

Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive

Laura Chinellato   ORCID icon orcid.org/0000-0003-2790-5945 ; Università degli Studi di Udine, Udine, Italia

Fulltext: italian, pdf (508 KB) pages 7-18 downloads: 122* cite
APA 6th Edition
Chinellato, L. (2018). Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive. Radovi Instituta za povijest umjetnosti, (42), 7-18. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01
MLA 8th Edition
Chinellato, Laura. "Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive." Radovi Instituta za povijest umjetnosti, vol. , no. 42, 2018, pp. 7-18. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01. Accessed 19 Nov. 2019.
Chicago 17th Edition
Chinellato, Laura. "Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive." Radovi Instituta za povijest umjetnosti , no. 42 (2018): 7-18. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01
Harvard
Chinellato, L. (2018). 'Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive', Radovi Instituta za povijest umjetnosti, (42), pp. 7-18. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01
Vancouver
Chinellato L. Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive. Radovi Instituta za povijest umjetnosti [Internet]. 2018 [cited 2019 November 19];(42):7-18. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01
IEEE
L. Chinellato, "Le lastre longobarde del »pulpito di Maviorano« di Gussago (Brescia): dall’ analisi al contesto. Problematicità e nuove prospettive", Radovi Instituta za povijest umjetnosti, vol., no. 42, pp. 7-18, 2018. [Online]. https://doi.org/10.31664/ripu.2018.42.01

Abstracts
Il ≫pulpito di Maviorano≪, custodito nella chiesa di S. Maria Assunta di Gussago, in provincia di Brescia, e un eccezionale monumento composto da pilastrini e da due lastre di epoca longobarda, e rappresenta una rarita nel panorama della scultura del secolo VIII per le complesse figurazioni e la presenza di un’ epigrafe sul prospetto maggiore. Dal 1911 a oggi, molteplici sono state le posizioni della critica riguardo datazione, collocazione e contesto di riferimento dell’ opera; tuttavia, permangono ancora divergenti le opinioni sul significato di alcuni simboli e dell’ iscrizione. Grazie ad un’ analisi delle fonti storiografiche, della superficie dell’ opera e dell’ iscrizione, il presente scritto mira a ridefinirne estetica, vicenda conservativa, significato e contesto chiesastico di riferimento.

Keywords
cultura longobarda; altomedioevo; epigrafia longobarda; secolo VIII; Maviorano; Gussago; Brescia

Hrčak ID: 216413

URI
https://hrcak.srce.hr/216413

Visits: 197 *