Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

https://doi.org/10.30925/zpfsr.38.1.6

LA TUTELA DEI BENI CULTURALI NEL DIRITTO REALE E NEL DIRITTO DOGANALE ALLA LUCE DELLA POLITICA ANTITERRORISTICA EUROPEA

Hano Ernst ; Pravni fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Zagreb, Hrvatska
Kristijan Poljanec orcid id orcid.org/0000-0002-4912-1335 ; Ekonomski fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Hrvatska


Puni tekst: hrvatski pdf 344 Kb

str. 187-220

preuzimanja: 667

citiraj


Sažetak

Nel lavoro si analizzano le regole internazionali, europee e croate nell’ambito
della circolazione dei beni culturali. Gli autori rifl ettono criticamente sul fatto che
queste tali regole non abbiano riconosciuto l’importanza dei meccanismi del diritto
reale nella lotta contro il traffi co illegale dei beni culturali. Si esamina il problema
dell’esportazione dei beni culturali in paesi terzi e le reazioni dell’UE sulla crisi
irachena e siriana con riguardo all’importazione di beni culturali. Si discute di nuove
misure UE con riguardo alla regolazione dell’importazione dei beni culturali da
paesi terzi come parte dell’agenda onnicomprensiva nella lotta al fi nanziamento del
terrorismo. Gli autori prestano attenzione alla disciplina esistente del traffi co interno
dei beni culturali nel contesto della libertà di circolazione delle merci ed analizzano
le limitazioni della circolazione giuridica dei beni culturali nel diritto croato. Se ne
conclude come il regime croato della circolazione dei beni culturali abbia creato una
valida cornice per la lotta contro il traffi co illecito dei beni culturali e come questo già ora
dia un valido apporto alla realizzazione delle politica antiterrorismo dell’UE; tuttavia
si rileva come ci sia sempre spazio per migliorare le soluzioni esistenti specialmente
nell’ambito della sfera privatistica. Al riguardo si vagliano con particolare attenzione
le questioni riguardanti la scelta della lex rei sitae quale statuto di diritto reale per i beni
culturali, come pure le questioni riguardanti gli istituti tradizionali volti all’acquisto a
non domino ed all’usucapione. Nel lavoro si avanzano alcuni suggerimenti volti alla
protezione futura dei beni culturali all’atto dell’importazione.

Ključne riječi

beni culturali, lex rei originis, politica antiterrorismo, acquisto a non domino

Hrčak ID:

178133

URI

https://hrcak.srce.hr/178133

Podaci na drugim jezicima: hrvatski engleski njemački

Posjeta: 1.355 *