Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

AUTOGOVERNO COMUNALE NELL'ISTRIA ASBURGICA IL CASO DI PIRANO: SECONDA FASE 1888-1908

Almerigo Apollonio ; Trieste


Puni tekst: talijanski pdf 10.015 Kb

str. 15-70

preuzimanja: 180

citiraj


Sažetak

Illiberale-nazionale avv. Fragiacomo, divenuto Podestà, si rivela un ottimo amministratore.
Sa cogliere la disponibilità del Governo austriaco a promuovere gli investimenti pubblici nelle
infrastrutture provinciali e ne ottiene adeguati finanziamenti per risolvere i più urgenti problemi
cittadini: il completamento del Porto, l'interramento del Mandracchio con la creazione della Piazza
Tartini, la costruzione del Palazzo del Giudizio e di un acquedotto. Il Fragiacomo pone le premesse
per lo sviluppo turistico di Portorose e ottiene l' introduzione della illuminazione a gas liquido. La
successiva gestione del notaio Bubba è meno fortunata ma contribuisce all'ammodernamento della
città. Col nuovo secolo i liberali perdono parte del loro prestigio e prendono vigore i movimenti
«democratici», socialista e cristiano-sociale («popolare»).

Ključne riječi

Hrčak ID:

242775

URI

https://hrcak.srce.hr/242775

Podaci na drugim jezicima: hrvatski

Posjeta: 294 *