Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

Rovigno dalla fine della Grande Guerra all'instaurazione della dittatura fascista (1919-1926)

Diego Han orcid id orcid.org/0000-0001-9028-127X ; Centro di ricerche storiche – Rovigno


Puni tekst: talijanski pdf 1.584 Kb

str. 249-291

preuzimanja: 39

citiraj


Sažetak

La presente ricerca si prefigge il fine di analizzare e descrivere le condizioni
economiche e politico-sociali che portarono allo sviluppo del fascismo nella città di
Rovigno nel primo dopoguerra. Utilizzando un approccio di studio induttivo, basato
su un esame dettagliato di fonti archivistiche e giornalistiche d’epoca, nonché su una
folta bibliografia, l’intenzione diventa quella di capire quali potessero essere i fattori
determinanti che favorirono la rapida ascesa del movimento di Mussolini in città. Considerando
in specifico la complicata situazione in cui si trovava la popolazione rovignese
nel periodo post-bellico, ne deriva un contesto nel quale la comparsa di opzioni
politiche estreme e radicali fungeva da “naturale” risposta ai problemi che affliggevano
il Comune.

Ključne riječi

Rovigno, Istria, fascismo, primo dopoguerra, socialismo, comunismo

Hrčak ID:

253782

URI

https://hrcak.srce.hr/253782

Podaci na drugim jezicima: hrvatski

Posjeta: 83 *