Skoči na glavni sadržaj

Prethodno priopćenje

https://doi.org/10.32728/h2017.04

Assemblea annuale della Società politica per Croati e Sloveni in Istria del 1905

Željko Klaić orcid id orcid.org/0000-0001-8976-4434 ; Gospodarska škola Varaždin


Puni tekst: hrvatski pdf 859 Kb

str. 99-135

preuzimanja: 577

citiraj


Sažetak

Lʼassemblea annuale della Società politica per Croati e Sloveni in Istria, tenutasi il 10 dicembre 1905 a Pola, si svolge al momento dell’attualità della questione del suffragio universale per il parlamento di Vienna, questione che per il primo ministro dellʼImpero Paul Gautsch stava entrando nella fase di soluzione decisiva. È questo anche il periodo della crisi ungarica che aveva toccato la Monarchia, una crisi che aveva spronato i deputati dellʼopposizione della Croazia, Dalmazia e Istria, in accordo con lʼopposizione ungherese, a tentare ad ottenere lʼuguaglianza del popolo croato. La dirigenza dei „narodnjaci“ istriani osservava con simpatia la ratifica della Risoluzione fiumana (3 ottobre 1905) e la dichiarazione della politica di collaborazione con lʼopposizione ungherese, dalla quale si attendeva che favorisse la realizzazione dellʼuguaglianza della popolazione croata, ma era diffidente verso la politica del possibile avvicinamento alla parte italiana – come uno dei contenuti della politica del „nuovo corso“ – perché temeva il sacrificio degli interessi croati e sloveni in Istria. La dirigenza dei „narodnjaci“ istriani appoggiava vivamente lʼentrata in vigore della nuova legge elettorale per il parlamento – basata sul suffragio universale – perché si aspettava da essa che portasse un cambiamento nellʼequilibrio di potere tra i liberali italiani al potere e i „narodnjaci“ istriani dellʼopposizione e il miglioramento della posizione complessiva dei croati e degli sloveni. Ciononostante, dalle discussioni condotte dai vertici nazionali sulla nuova riforma elettorale, allo stesso tempo si denotava il loro timore per la realizzazione di una giusta suddivisione delle circoscrizioni elettorali.
Oltre alla problematica menzionata, che al tempo era attuale per lʼopin- ione pubblica e sulla quale si è discusso nellʼambito dellʼassemblea annuale della Società politica, sono stati trattati anche altri temi importanti: la questione del consolidamento e del rafforzamento dellʼorganizzazione politica sul campo, le elezioni comunali, la realizzazione e il consolidamento dellʼorganizzazione economica o la questione della lingua liturgica.

Ključne riječi

Società politica per Croati e Sloveni in Istria; Vjekoslav Spinčić; Matko Mandić; Matko Laginja; Dinko Trinajstić; Ivan Zuccon; liberali italiani; legge elettorale generale

Hrčak ID:

202091

URI

https://hrcak.srce.hr/202091

Datum izdavanja:

29.12.2017.

Podaci na drugim jezicima: hrvatski engleski

Posjeta: 1.479 *