Skoči na glavni sadržaj

Izvorni znanstveni članak

Quantità di aflatossina B1 e di ocratossina A nei prodotti tipici a base di carne originari della Croazia e della Slovenia

Jelka Pleadin ; Hrvatski veterinarski institut, Laboratorij za analitičku kemiju, Savska cesta 143, 10 000 Zagreb;
Lea Demšar ; Univerza v Ljubljani, Biotehniška fakulteta, Jamnikarjeva 101, 1000 Ljubljana
Tomaž Polak ; Univerza v Ljubljani, Biotehniška fakulteta, Jamnikarjeva 101, 1000 Ljubljana
Dragan Kovačević ; Prehrambeno-tehnološki fakultet Osijek. Sveučilište J. J. Strossmayera u Osijeku, Zavod za prehrambene tehnologije, Kuhačeva 20, 31 000 Osijek


Puni tekst: engleski pdf 147 Kb

str. 516-521

preuzimanja: 473

citiraj

Puni tekst: hrvatski pdf 167 Kb

str. 480-486

preuzimanja: 485

citiraj


Sažetak

Le micotossine aflatossina B1 (AFB1) e ocratossina A (OTA) rappresentano una frequente fonte di contaminazione dei prodotti a base di carne. Questa ricerca aveva lo scopo di accertare la quantità di micotossine AFB1 e OTA presente in tre campioni per tipo di prodotto tipico a base di carne originario della Croazia e della Slovenia (n = 18), appartenenti alle categorie prodotti insaccati, salsicce e lardi fermentati. Dopo aver determinato la composizione chimica di base dei prodotti prelevati mediante l’applicazione dei metodi quantitativi validati ELISA, si è passati a stabilire la concentrazione di micotossine. La maggior quantità di OTA, di concentrazione approssimativamente identica, è stata riscontrata nei prosciutti crudi Dalmatinski pršut (2,75 μg/kg) e Kraški pršut (2,86 μg/kg). In questi stessi prodotti è stata accertata anche la presenza di AFB1 rispettivamente pari a 1,16 μg/kg e 1,39 μg/kg, il che non rappresenta quantità significativamente superiori (p < 0,05) rispetto al limite dell’accertamento del metodo analitico applicato. Negli altri
prodotti analizzati non è stata riscontrata la presenza della micotossina AFB1. I risultati indicano un basso livello di contaminazione dei prodotti tipici a base di carne esaminati in rapporto alla AFB1, mentre la OTA non è stata individuata soltanto nel prodotto sloveno Zgornjesavinjski želodec. La presenza accertata di AFB1 e OTA nei prodotti tipici a base di carne può essere dovuta all’uso di materie prime contaminate (tessuti muscolari, tessuti adiposi e spezie impiegati per la loro produzione), ma anche alla contaminazione diretta dei prodotti in seguito alla produzione di muffe che si formano spontaneamente sulla superficie dei prodotti fermentati a base di carne durante la loro stagionatura.

Ključne riječi

contaminazione, aflatossina B1, ocratossina A, prodotti tipici a base di carne originari della Croazia e della Slovenia

Hrčak ID:

132403

URI

https://hrcak.srce.hr/132403

Podaci na drugim jezicima: španjolski njemački engleski hrvatski

Posjeta: 2.086 *