Skoči na glavni sadržaj

Ostalo

Bilancio della produzione e del consumo della carne suina in Croazia

prof. Ivo Grgić orcid id orcid.org/0000-0003-3900-4925 ; Agronomski fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Svetošimunska 25, Zagreb
Magdalena Zrakić, mag. ing. agr. orcid id orcid.org/0000-0002-0577-1109 ; Agronomski fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Svetošimunska 25,
doc. Lari Hadelan orcid id orcid.org/0000-0002-8499-0771 ; Agronomski fakultet Sveučilišta u Zagrebu, Svetošimunska 25


Puni tekst: hrvatski pdf 620 Kb

str. 138-144

preuzimanja: 1.104

citiraj

Puni tekst: engleski pdf 500 Kb

str. 160-165

preuzimanja: 448

citiraj


Sažetak

La produzione e il consumo di carne suina rappresentano in tanti paesi una parte importante della loro produzione e del loro consumo complessivi di prodotti alimentari. E mentre la domanda di carne suina è determinata dalla crescita demografica e dal reddito della popolazione, la produzione è determinata anche dal prezzo del mangime, in particolare del granturco. L’Asia partecipa alla produzione mondiale di carne suina con il 57,4%, seguita dall’Europa (23,6%) e dall’America del Nord e del Sud (17,4%). I più importanti produttori mondiali di carne suina sono la Cina (51%), gli Stati Uniti d’America (9%) e la Germania (4%).
Nel periodo dal 2000 al 2012 il numero di maiali in Croazia, con oscillazioni annuali, è diminuito costantemente, e questo trend è atteso sino al 2016. La stessa cosa accade con il tasso di autosufficienza, che nel 2016 dovrebbe essere di poco superiore al 50%. Al deficit di produzione domestica si farebbe fronte attraverso l’importazione di maiali da macello, di carne suina e di prodotti lavorati provenienti per la maggior parte dal resto dei paesi dell’Unione europea. Sull’insufficiente produzione di carne suina incide significativamente la bassa concorrenzialità della produzione domestica, dovuta al numero relativamente piccolo di maiali per produttore, alla tecnologia inadeguata ed all’elevato prezzo del granturco sul mercato mondiale. Un importante passo avanti per gran parte dei piccoli produttori potrebbe essere rappresentato
dall’allevamento di suini di razza e dalla produzione di prodotti con un maggiore valore aggiunto, quali il salame kulen, il prosciutto cotto,
il prosciutto crudo ecc.

Ključne riječi

carne suina, bilancio della produzione e del consumo, autosufficienza, Croazia

Hrčak ID:

138236

URI

https://hrcak.srce.hr/138236

Podaci na drugim jezicima: hrvatski engleski njemački španjolski

Posjeta: 2.859 *